(+39) 320 0610660 info@iltigulliononmolla.it
4 Comuni, 8 Associazioni, 1 unico cuore, 1 unico conto

L’artista Franco Sumberaz dona 5 litografie a Il Tigullio non molla

Franco Sumberaz e le litografie per Il Tigullio non molla

Il nostro grazie va anche all’artista livornese Franco Sumberaz, che ha donato alla raccolta fondi 5 litografie firmate e numerate con tema “memorie di mare” . Opere dal valore commerciale compreso tra i 150 e i 200 euro ciascuna, che saranno battute all’asta nelle prossime settimane, in uno o più appuntamenti dei quali vi terremo ovviamente informati!

Il contributo di Franco Sumberaz

“Gli Artisti veri sono sempre stati generosi verso le calamità… Noi a Livorno ne sappiamo qualcosa dalla tragedia dell’anno scorso. Contribuirò volentieri alla raccolta “il Tigullio non Molla” con la spedizione di 5 mie litografie firmate e numerate con tema “memorie di mare”, con un pensiero a Silvia Carla Queirolo… sempre nel mio cuore, quanto Rapallo”

Franco Sumberaz e le litografie per Il Tigullio non molla
Una delle litografie di Franco Sumberaz donate a Il Tigullio non molla

Contribuisci anche tu!

Iban:    IT32Z0503432110000000004306

COnto corrente “IL TIGULLIO NON MOLLA”    c/o BPM   –  SWIFT: BAPPIT21R82

Due note sull’artista

Franco Sumberaz nasce a Fiume, già città italiana di antica storia romana e cultura mitteleuropea. Diplomato all’Istituto d’Arte di Lucca, Laurea  in Storia dell’Arte –Firenze,  oggi risiede e lavora aLivorno, in Toscana. La sua attività pittorica esprime una solida preparazione tecnico-formale, attraverso il recupero storico dell’immagine figurativa nonché di esperienze informali. L’artista è presente  nella «Storia dell’Arte ItalianaContemporanea del ‘900» (Volume Ed. Bora, Giorgio Di Genova – Generazione anni trenta). 1964:Su incarico della Sovrintendenza alle Belle Arti di Firenze, Franco Sumberaz partecipa al restauro conservativo degli affreschi di Piero della Francesca ad Arezzo, di Paolo Veronese a Venezia, del Bronzino a Pesaro, Villa Pandolfini a Soffiano (Firenze) restauro degli “Uomini Illustri” diAndrea del Castagno dopo lo strappo degli affreschi. Dal 1966 al 1988: E’ stato titolare di cattedra per l’insegnamento del disegno e della storia dell’arte alLiceo F. Enriques di Livorno. Esegue scenografie presso il teatro del centro artistico “Il Grattacielo” di Livorno, all’Accademia Navale di Livorno, all’Accademia Aeronautica di Pozzuoli (Napoli). Inoltre lavora, per conto delMinistero dell’Aeronautica alla «Storia del velivolo e della nave nel tempo», nell’ambito della Mostra Nazionale dell’Artigianato a Firenze. 

Aiutaci a diffondere questa notizia:
error